Progetto realizzato in partnership con l’Assessorato alla Sicurezza e coesione sociale, Protezione civile, Volontariato del Comune di Milano, ATS Città Metropolitana di Milano, Saman Onlus, EPAM (Associazione provinciale milanese dei pubblici servizi).

I locali notturni sono il cuore pulsante della movida e pertanto possono giocare un ruolo di primo piano in ottica di tutela della salute.

Titolari, gestori e staff dei locali hanno la possibilità reale e concreta, attraverso le politiche interne, di promuovere un’attenta modalità di somministrazione di bevande alcoliche e un controllo accurato rispetto al consumo di sostanze stupefacenti, al fine di salvaguardare il proprio ambiente di lavoro. Pertanto, la proposta formativa è strutturata in modo da fornire tutti gli strumenti necessari allo sviluppo di un business che mantenga un occhio di riguardo alla salute dei propri collaboratori e della propria clientela.

Gli argomenti trattati fanno riferimento a:

  • il ruolo dei gestori nel sistema movida
  • la guida in stato d’ebbrezza
  • le normative  e sanzioni riguardanti la somministrazione di alcolici
  • la cultura dell’alcol e i suoi effetti sulla salute
  • strategie di comunicazione efficace per negare servizio di alcolici
  • lo sviluppo di policy interne

Gli esperti che condurranno gli incontri sono:

  • Commissario Gianni Sansonne (Poilzia Locale Milano)
  • Commissario Roberto Bonvini (Poilzia Locale Milano)
  • Paola Ghilotti (ATS Milano)
  • Elena Giovanetti (ATS Milano)
  • Omar Gellera (ALA Milano Onlus)
  • Vincenzo Cristiano (ALA Milano Onlus)

La formazione prevede il coinvolgimento di 15 partecipanti e la durata sarà di 4 ore. L’obiettivo sarà coinvolgere 45 gestori, pertanto il modulo sarà ripetuto più volte. Le formazioni avranno luogo nei mesi di settembre-ottobre e il calendario sarà redatto a breve in base alle disponibilità dei formatori e alle adesioni dei partecipanti. Per quanto riguarda la sede, l’intenzione è quella di agevolare i gestori svolgendo la formazione nei locali che possono essere messi a disposizione. Altrimenti si opterà per le aule della polizia locale di Milano.

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione e si sta lavorando per ottenere una certificazione da EPAM che porterebbe alla creazione di un network di locali attenti al tema della prevenzione dei rischi alcol droga correlati.

Pin It on Pinterest

Share This