Secondo i dati raccolti dall’ATS Città Metropolitana di Milano e presentati a fine febbraio durante la Commissione Politiche Sociali del Comune, sono circa 100 mila i consumatori abituali di sostanze stupefacenti a Milano. Tra questi, circa 8.600 frequentano i SerT della città (+3,5% rispetto al 2017).

Di fronte a questi numeri, il Comune ha deciso di ripristinare la “linea verde anti-droga” (che era stata sospesa nel 2013) e ha avviato una nuova campagna di sensibilizzazione, mentre sui giornali si trovano con cadenza quasi quotidiana notizie relative al cosiddetto “boschetto di Rogoredo”.

Proprio l’eroina è al centro dell’attenzione da parte di media e istituzioni: secondo un rapporto della Direzione centrale servizi antidroga (DCSA), i morti per overdose di eroina sono tornati a crescere nel 2017, invertendo un trend decennale.

Nel frattempo, la Lega ha presentato un disegno di legge che prevede di inasprire le pene per spaccio, opponendosi a una proposta di segno opposto fatta dagli alleati di governo per liberalizzare la cannabis per uso ricreativo. In tutta Italia proseguono, non senza polemiche, i blitz nelle scuole con i cani antidroga, previsti dal piano “scuole sicure.”

Ci troviamo davvero di fronte a una nuova emergenza droghe? E le istituzioni, a livello locale e nazionale, si stanno muovendo nel modo giusto per affrontarla?

Mercoledì 3 Aprile alle 19.30, in Santeria Paladini 8 Milano , ne parleremo durante una speciale puntata live di Trappist, il podcast settimanale di the Submarine. Interverranno: Vincenzo Cristiano, presidente di Ala Milano Onlus, e Francesco Floris, giornalista di Redattore Sociale.

EVENTO FACEBOOK

 

Pin It on Pinterest

Share This