Presa in carico multidisciplinare per donne transgender/transessuali lavoratrici del sesso che vivono con o senza HIV nelle province di Milano e Monza-Brianza

trattamibeneALA Milano in collaborazione con l’UO di Malattie Infettive dell’Ospedale San Gerardo, grazie al contributo GILEAD progetto vincitore del Community Award 2018

Azione 1 – Attività su strada con Unità Mobile per creare relazioni significative e durevoli

Grazie all’esperienza maturata sul campo, la nuova azione vuole proseguire nella creazione di relazioni significative con la popolazione transgender attraverso le uscite su strada e i test rapidi salivari per HIV, con l’ulteriore opera di accompagnamento ai servizi sanitari per le persone che esprimono bisogni medici, in particolare prevenzione e cura delle MST, e presa in carico dell’infezione da HIV. Questa azione è volta anche a favorire l’accesso alla sede dell’Unità Operativa Malattie Infettive dell’Ospedale San Gerardo di Monza, anche con accompagnamenti monitorati.

Considerando la particolarità dell’utenza individuata dal progetto in relazione al forte rischio di esclusione sociale e diffidenza ad utilizzare i servizi sanitari pubblici, diviene essenziale l’azione di accompagnamento per facilitare il processo di inclusione. Dopo lo screening su strada, eventualmente implementabile con uscite dedicate per cui l’utenza è stata in precedenza preparata, a tutti i soggetti coinvolti verrà proposto di essere accompagnati o riferiti o presso il Centro Transgender di ALA Milano Onlus, oppure, in caso di necessità di presa in carico per infezione da HIV o altre patologie infettive, presso l’UO di Malattie Infettive dell’Ospedale San Gerardo. Sarà inoltre attivata una linea telefonica dedicata per favorire i contatti anche dopo le uscite.

Azione 2 – Centro Transgender dedicato, con approccio “olistico”

Si tratterà di un centro a bassa soglia rivolto alle persone transgender che si prostituiscono, che vengono intercettate dall’Unità Mobile, operativo presso la sede di ALA Milano Onlus in Via Boifava 60/A – Milano. Il Centro garantirà anonimato ed offrirà le seguenti prestazioni: accoglienza, counseling psicologico e mediazione culturale volti al completamento della valutazione dello stato di salute e a intercettare ulteriori bisogni e problematicità della persona, possibilità di effettuare test rapido per HIV su sangue capillare, possibilità di effettuare test rapidi per MST, counselling per un accesso completo a tutti gli strumenti di prevenzione delle MST (correzione delle pratiche ad alto rischio, utilizzo di lubrificanti, condom, PREP), consulenza endocrinologica su terapia ormonale, referral di chirurgia plastica per correzione eventuali danni da pratiche “fai da te”, referral a servizi SerD-Noa per il trattamento delle dipendenze da alcol e sostanze psicotrope, servizi sociali, legali, di accoglienza, di informazione ed orientamento al lavoro, enti formativi. Nel corso del progetto, alle persone ancora negative per HIV verrà offerto il re-test per HIV con cadenza semestrale.

 

Seguici

Community

Sostienici

Info Utili

Servizi

Pin It on Pinterest