“Magari un ordinanza ci può stare, ma coadiuvata da un progetto più serio. Non chiudiamo gli occhi: la prostituzione è indelebile, ineluttabile. Meglio gestirla in luoghi sicuri anche dal punto di vista sanitario.”
Così risponde Vincenzo Cristiano, Presidente di Ala Milano Onlus, all’ intervista apparsa oggi su La Repubblica per valutare la situazione della prostituzione dopo le ordinanze emesse nel novembre 2008.

Leggi l’articolo pubblicato su La Repubblica (pdf)

Pin It on Pinterest

Share This