Dona il 5×1000 a ALA Milano Onlus

Dona il 5×1000 a ALA Milano Onlus

Quest’anno l’emergenza sanitaria ha inflitto un duro colpo a tutti noi.
Come associazione del terzo settore, sospendendo per sicurezza quasi ogni attività, abbiamo pagato un prezzo molto alto.

IL TUO 5X1000 PUÒ AIUTARCI MOLTO A RIPARTIRE!

Con la tua firma potremo continuare a dare vita a progetti come “L’Amore è Amore” dedicato alla prevenzione e al contrasto della violenza sulle donne.
La violenza sulle donne non si è arrestata in questi mesi e per molte restare a casa ha significato subire ancor più maltrattamenti.
Aiutaci ad abbattere stereotipi, ignoranza e violenza affinché sin da giovanissimi si impari la cultura del rispetto, del consenso, della parità.
Con la tua firma possiamo promuovere nelle scuole, nei luoghi del divertimento e di aggregazione: educazione all’affettività e alla sessualità sicura, alle pari opportunità e alle relazioni sane in cui saper riconoscere l’amore e distinguerlo dalla violenza in ogni sua forma, fin dai primi segnali; possiamo far conoscere gli strumenti giuridici e legali per uscire da situazioni di violenza, in modo da toglierle semi e terreno.

leggi tutto…

COSA RESTERA’ DELLA DIDATTICA A DISTANZA?

COSA RESTERA’ DELLA DIDATTICA A DISTANZA?

Il periodo di lockdown ci ha permesso di incontrare alcuni gruppi di insegnanti di scuola secondaria di secondo grado alle prese con la didattica a distanza e di ragionare insieme a loro rispetto a questo periodo di grandi cambiamenti.

L’improvvisa necessità di utilizzare la didattica a distanza come unica modalità per garantire continuità alla formazione degli studenti e delle studentesse ha di certo avuto un forte impatto sui docenti che si sono trovati inizialmente disorientati e in difficoltà rispetto all’esigenza di ripensare il proprio ruolo e la propria metodologia didattica, dovendo adattarsi a setting e strumenti virtuali (non a tutti ben noti) e dovendo rinunciare al contatto diretto con i propri studenti/esse. Nonostante la rabbia e la frustrazione di molti, inclini a pensare che la scuola non possa prescindere dalla presenza fisica e dal contatto (tra allievi in classe, tra studenti/esse e docenti e anche tra docenti) e dunque scettici rispetto all’utilità della formazione a distanza, buona parte degli/delle insegnanti che abbiamo incontrato ha mostrato di sapersi mettere pienamente in gioco in questa nuova esperienza, aumentando esponenzialmente la propria confidenza nei confronti delle nuove tecnologie, impegnandosi a garantire presenza umana e riferimenti educativi e sviluppando in modo molto creativo e con grande impegno un’elevata quantità di nuovi contenuti didattici pensati specificatamente per la realtà virtuale (slides e contenuti multimediali, video, audio lezioni, libri e verifiche digitali).

leggi tutto…

SCUOLA E DIDATTICA A DISTANZA

SCUOLA E DIDATTICA A DISTANZA

Le competenze chiave di cittadinanza ai tempi del Coronavirus

Negli ultimi anni la scuola italiana si sta attrezzando in maniera sempre più efficace per adeguarsi alle normative europee (Raccomandazioni del Consiglio Europeo del 22 Maggio 2018) e ministeriali (D.M n.139 del 22 agosto 2007) in tema di apprendimento efficace e di opportunità educative per bambine e bambini, ragazze e ragazzi. L’intento comune è favorire un cambiamento dell’istituzione scolastica da luogo prettamente deputato all’apprendimento di nozioni, teorie e metodologie a qualcosa di più ampio in cui studentesse e studenti possano apprendere e sperimentare anche le abilità di vita per diventare futuri cittadine e cittadini competenti e responsabili. In questa direzione vanno le indicazioni ministeriali volte a promuovere, insegnare, allenare e valutare negli studenti e nelle studentesse le 8 competenze chiave per la cittadinanza  (imparare ad imparare, progettare, comunicare, collaborare e partecipare, agire in modo autonomo e responsabile, risolvere problemi, individuare collegamenti e relazioni, acquisire e interpretare l’informazione). leggi tutto…

CARI GENITORI, FATE ATTENZIONE

CARI GENITORI, FATE ATTENZIONE

La domanda più frequente che i genitori ci pongono è come proteggere i propri figl* dai pericoli della rete, ma spesso, cari genitori, non vi accorgete che siete i primi ad esporre a rischi i vostri bambini e le vostre bambine.

Giochi come quello in foto, le varie #mammachallange, “sfida delle mamme” (ma vale anche per i papà!) non dovrebbero avere seguito.

Questi giochi apparentemente innocenti, condivisi bonariamente sui social e che diventano virali, richiederebbero maggiore cautela e attenzione.

leggi tutto…

Veniamo tutti dalla luna

Veniamo tutti dalla luna

Forse la migliore definizione di razzismo l’ha data Heschel parlandone come la “più grave minaccia dell’uomo verso l’uomo; il massimo di odio con il minimo di ragione”.
Sentimenti di insicurezza, ansia, paure, bisogno di sentirsi “superiori a” o di identificarsi con un gruppo in netta contrapposizione a tutto ciò che quel gruppo non è, possono sfociare in atteggiamenti intolleranti, capaci di arrivare fino all’odio razziale. Purtroppo, a tutto ciò non è impermeabile neanche il mondo dei giovani in cui spesso la discriminazione si palesa tra i banchi di scuola o via web.

leggi tutto…

#LOVESPEECH: ESPERIMENTI DI VIRALITÀ POSITIVA. EVENTO FINALE 14 NOVEMBRE

#LOVESPEECH: ESPERIMENTI DI VIRALITÀ POSITIVA. EVENTO FINALE 14 NOVEMBRE

I dispositivi tecnologici personali – smartphone, computer, smart tv, ecc. – sono il “parco giochi” delle nuove generazioni che spesso si trovano ad interagire tra loro sul terreno accidentato della rete, nella quale le espressioni di odio online (online hate speech in inglese) e una comunicazione che attiva (di proposito o meno) reazioni aggressive e violente sono all’ordine del giorno.

leggi tutto…

#LOVESPEECH: ESPERIMENTI DI VIRALITÀ POSITIVA. EVENTO DI LANCIO: 9 MARZO

#LOVESPEECH: ESPERIMENTI DI VIRALITÀ POSITIVA. EVENTO DI LANCIO: 9 MARZO

Venerdì 9 marzo 2018, alle ore 10:30, presso l’aula magna del Liceo Artistico Statale “Caravaggio” in via Prinetti 47 (Milano, zona via Padova) lanceremo il progetto #LoveSpeech: Esperimenti di viralità positiva.

Quattro team di giovani e studenti, provenienti da centri di aggregazione, scuole superiori e università, lavoreranno sotto la guida di tutor ed esperti per realizzare buone pratiche di contrasto creativo all’hate speech online e di viralizzazione di una comunicazione che promuova il confronto rispettoso, la comprensione dei differenti punti di vista e stili di interazione online positivi.

leggi tutto…

Razzismo virale? L’unica cura puoi essere tu! #StopCyberRazzismo

Finalmente online il video spot “Razzismo virale? L’unica cura puoi essere tu!” #StopCyberRazzismo

Vogliamo ringraziare tutt* coloro che hanno partecipato e reso possibile la realizzazione dell’evento di ieri 5 ottobre 2016 a Palazzo Marino: il Comune di Milano, l’Assessore Pier Francesco Majorino, la Consigliera Sumaya Abdel Qader, l’Istituto Claudio Varalli di Milano, Massimo Modesti, Irvin Pillaca Cruzado, CAG Cattabrega/Tarabella e, in particolare, grazie a chi in questo progetto ci ha creduto, mettendoci testa e cuore! leggi tutto…

Seguici

Community

Sostienici

Info Utili

Pin It on Pinterest

Share This