DONA IL 5X1000 A ALA MILANO ONLUS

DONA IL 5X1000 A ALA MILANO ONLUS

Nella dichiarazione dei redditi  firma e inserisci  il nostro Codice Fiscale 97309950158

Ecco perché…

Il 2020 è stato un anno che ha colto tutt* impreparat*. Un anno difficile, che ci ha messo a dura prova e che ha rimarcato quanto sia prezioso il lavoro svolto dal Terzo Settore. Dovremmo anche aver capito quanto sia importante mantenere alta la guardia su tante situazioni che rischiano di esasperarsi in condizioni di eccezionalità. Si pensi alla violenza sulle donne che nella costrizione delle mura domestiche si è svelata con ancor maggiore drammaticità; a quanto il gap tra uomini e donne in termini di lavoro si sia fatto ancor più profondo o quanto il supporto alla scuola e nella scuola sia fondamentale, quanto sia essenziale occuparsi dei giovani e delle persone più fragili. leggi tutto…

1^Parte – Cosa abbiamo fatto LOTTO Marzo?  Il contrasto alla violenza di genere è un cammino che dobbiamo percorrere insieme, uomini e donne.

1^Parte – Cosa abbiamo fatto LOTTO Marzo? Il contrasto alla violenza di genere è un cammino che dobbiamo percorrere insieme, uomini e donne.

La violenza di genere è un problema delle donne? Dove possono posizionarsi gli uomini nel femminismo? Ne abbiamo parlato con 7 uomini che hanno deciso di schierarsi contro la violenza.

Dopo la recente vicenda di Sarah Everard, avvenuta a Londra pochi giorni prima dell’8 Marzo, è saltata all’attenzione della cronaca un’indagine condotta per UN Women Uk, indagine che ha rilevato come il 97% delle donne di età compresa tra i 18 e i 24 anni nel Regno Unito abbia subìto molestie sessuali. Cosa ci dice questa altissima percentuale? Ci dice che, anche se “non tutti gli uomini” fanno violenza, il dato certo è che praticamente tutte le donne la subiscono, dalle microaggressioni continue ai casi più drammatici.

La violenza è quindi un problema delle donne, che devono imparare a difendersi, o piuttosto degli uomini, che dovrebbero imparare a non aggredire? leggi tutto…

IL NOSTRO 2020

IL NOSTRO 2020

Come ogni anno che si conclude, ci si guarda un po’ indietro cercando di ripercorrerlo, ripensarlo e trattenere i ricordi migliori o più utili per trovare nuovi slanci e affrontare nuove sfide.

Nella particolarità di questo 2020, sono stati tanti i progetti iniziati, conclusi, le collaborazioni strette o consolidate…vi raccontiamo il nostro “Best of 2020”! Buona lettura!

SCUOLA ED EDUCAZIONE

L’avvento della pandemia ha completamento rivoluzionato il mondo della scuola che ha dovuto reinventarsi, attraverso la didattica a distanza, per poter garantire formazione ed educazione a studenti e studentesse. Di riflesso, anche la nostra area dei progetti di prevenzione nelle Scuole ha dovuto rimodulare gran parte della propria offerta e delle proprie modalità di intervento incontrando non poche difficoltà. Nonostante ciò, sono stati diversi i progetti realizzati nel 2020 che hanno coinvolto giovani e adulti. leggi tutto…

INSIEME AL MUNICIPIO 1 PER LA PREVENZIONE ALL’USO/ABUSO DI ALCOL E SOSTANZE PSICOTROPE

INSIEME AL MUNICIPIO 1 PER LA PREVENZIONE ALL’USO/ABUSO DI ALCOL E SOSTANZE PSICOTROPE

I “nuovi” stili di consumo pongono evidenti e stringenti interrogativi e soprattutto impongono la necessità di strategie preventive mirate.

Emerge oggi una figura di consumatore atipico rispetto all’alcolista/tossicodipendente “tradizionali”, che non sembra percepire il rischio connesso ai suoi comportamenti, rifugge dalla stigmatizzazione (l’alcolista o il drogato), considera il proprio consumo come un comportamento dotato di caratteristiche di diffusione (“lo fanno tutti”), episodicità (“lo faccio solo nel week-end”), compatibilità con uno stile di vita “normale” e non da emarginato (“ma io studio, lavoro…”). La diffusione del consumo di alcol sembra rimanere un problema nascosto, in parte a causa del suo essere parte del patrimonio culturale italiano (consumo alimentare legato specialmente al vino), in parte a causa delle nuove forme di abuso che caratterizzano il mondo giovanile (consumo ricreativo che riguarda soprattutto superalcolici e birra). leggi tutto…

DIVENTA LOVE SPEECHER!!!

DIVENTA LOVE SPEECHER!!!

LOVE SPEECH è un progetto di sensibilizzazione volto a contrastare i discorsi di incitamento all’odio che ruotano attorno a razzismo, discriminazioni di genere, di orientamento sessuale, religioso, bodyshaming.

È infatti, all’”hate speecher” che vogliamo rispondere promuovendo la cultura dei “love speecher”!

Diventa anche tu “Love Speecher” a aiutaci a combattere i discorsi d’odio sul razzismo.

Condividi da Youtube il nostro ultimo video spot “SIAMO TUTTI UGUALI”, realizzato con il contributo dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), all’interno della XVI settimana d’azione contro il razzismo 2020.

Taggaci e usa l’hashtag #siamotuttiuguali leggi tutto…

GIORNATA MONDIALE CONTRO L’AIDS     1 DICEMBRE 2020

GIORNATA MONDIALE CONTRO L’AIDS 1 DICEMBRE 2020

Nell’anno in cui l’attenzione di tutti è rivolta alla pandemia Covid in corso, non si può dimenticare che ve ne è una che nel mondo ha fatto oltre 30 milioni di morti ed è ancora presente.

Qualche dato? Nel 2019 sono state effettuate 2.531 nuove diagnosi di infezione da Hiv pari a 4,2 nuovi casi per 100.000 residenti. L’Italia, per quanto riguarda l’incidenza delle nuove diagnosi HIV, si colloca leggermente sotto la media europea (4,7 casi per 100.000 residenti)*. E’ la prima volta che si registra un numero di nuove diagnosi sotto la quota tremila. Questo dato è probabilmente spiegabile dal fatto che il principio Undetectable=Untrasmissittable comincia ad avere importanti effetti. U=U, ricordiamo, significa che una persona con HIV sottoposta a una terapia efficace, con viremia non rilevabile, non trasmette il virus. leggi tutto…

DIVENTA LOVE SPEECHER!!!

DIVENTA LOVE SPEECHER!

“LOVE SPEECH” LANCIA LA CAMPAGNA “SIAMO TUTTI UGUALI”

Diventa anche tu “Love Speecher” e combatti i discorsi d’odio insieme a noi!

LOVE SPEECH è il nostro progetto di sensibilizzazione volto a contrastare i discorsi di incitamento all’odio che ruotano attorno a razzismo, discriminazioni di genere, di orientamento sessuale, religioso, bodyshaming.

È, infatti, all’”hate speecher” che vogliamo rispondere promuovendo la cultura dei/delle “love speecher”.

Love Speech e la campagna associata “Siamo tutti uguali” sono la nostra risposta alla pervasiva ondata di fenomeni d’odio dell’era contemporanea. leggi tutto…

SAFE LOVE FINANZIATO

SAFE LOVE FINANZIATO

Si è conclusa con successo la campagna di crowdfunding attiva sulla piattaforma EpPela nel mese di ottobre.

Grazie al supporto di tanti e tante, e al sostegno di MSD Crowdcaring, il nostro progetto “SAFE LOVE” avrà un’altra edizione.

L’iniziativa è rivolta a studenti/sse delle scuole secondarie di secondo grado e a giovani universitari/ie.

Sarà a loro che, grazie a voi, parleremo di sessualità sicura, promuovendo una cultura affettiva basata su consenso, rispetto e tutela della salute propria ed altrui.

Constatiamo che ancora e troppo spesso, tra i giovani circolano informazioni inesatte in tema di salute sessuale e non vi sono abbastanza luoghi e interlocutori a cui rivolgere domande, dubbi, curiosità per favorire quello sviluppo sano ed evolutivo che comprende anche l’affettività e la sessualità.

Con semplicità ed esattezza scientifica, parleremo di quali sono i comportamenti che tutelano la salute e quali invece la mettono a repentaglio, favorendo consapevolezza e responsabilità verso le scelte personali. leggi tutto…

PARTECIPA ALLA CAMPAGNA SAFE LOVE

PARTECIPA ALLA CAMPAGNA SAFE LOVE

Dal 21 settembre al 31 ottobre alle ore 15:00 sarà attiva la campagna di crowfunding SAFE LOVE sulla piattaforma EpPela e supportato da MSD crowdcaring.

Vai al link https://www.eppela.com/safelove

scegli la tua ricompensa e contribuisci alla realizzazione di SAFE LOVE.

SAFE LOVE è un progetto pensato per i e le giovani di Milano, per parlare con loro di sessualità, senza pregiudizi o censure. leggi tutto…

A SAFE AND NORMAL DAY: NO PROFIT E PROFIT INSIEME PER L’EDUCAZIONE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

A SAFE AND NORMAL DAY: NO PROFIT E PROFIT INSIEME PER L’EDUCAZIONE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Anche Ala Milano fa parte della rete “Fund For Safe” e vi ricordiamo che continua la staffetta di raccolta fondi per le imprese.

Leggi il comunicato stampa:

A safe & normal day: non profit e profit insieme per l’educazione contro la violenza di genere

Il 7 luglio parte da Torino, con una staffetta che attraverserà tutte le regioni italiane, la prima campagna di crowdfunding completamente dedicata alle imprese. Dopo un lock- down dove abbiamo visto le grandi imprese sostenere il sociale con grandi donazioni, ora la piccola e media impresa lancia una sfida di cui è assoluta protagonista: raccogliere fondi per finanziare l’educazione contro la violenza di genere perché solo grazie alla prevenzione si scongiura l’emergenza. leggi tutto…

Seguici

Community

Sostienici

Info Utili

Pin It on Pinterest

Share This