Nell’ambito del progetto D.O.M. : “DONNE OLTRE LE MURA” – Percorsi di inclusione attiva e accoglienza abitativa per donne e persone particolarmente vulnerabili (Finanziato da POR FSE 2014/2020 – Regione Lombardia)

Voci tra le mura  – Parole ed  emozioni delle donne coinvolte nel progetto Donne Oltre le Mura, nei mesi di lockdown

D.O.M. è un  progetto dell’Associazione Comunità il Gabbiano Onlus, Cooperativa Sociale Alice, Fondazione Eris , ForMattArt Associazione di Promozione Sociale, ABCittà Cooperativa Sociale, Camelot Cooperativa Sociale, SICET Sindacato Inquilini Case e Territorio, A.L.A. Milano Onlus, Camera del Lavoro Metropolitano di Milano – CGIL, Bee 4 Altre Menti Soc. Coop. Soc., Galdus Società Cooperativa.

 “Donne Oltre Le Mura”  è un progetto costruito a partire dai bisogni delle donne che, oltre ad essere autrici di reato e dovendo scontare una pena, sono o cercano di essere anche madri, lavoratrici, cittadine. Dal 2014, grande cura è stata attribuita al sostegno e all’accompagnamento territoriale con l’obiettivo dell’inclusione sociale, del recupero dei legami familiari, della socialità e dell’autonomia lavorativa e abitativa.

Milano 7 agosto 2020 – Durante il  lockdown imposto dall’emergenza sanitaria ci siamo fermati tutti, chiusi tra quattro mura, senza incontrare nessuno.

Abbiamo sentito la necessità di  raccogliere la testimonianza di  alcune donne coinvolte nel progetto, improvvisamente “chiuse in casa” all’interno di una situazione inaspettata. Per tutti gli altri l’improvvisa limitazione della libertà è stata una situazione inedita, ma non per loro… Tutti dentro.

Tutti, anche loro che si erano preparate ad uscire, dal carcere. Donne che si ritrovano “dentro” proprio mentre stavano raggiungendo una nuova libertà.

Cosa significa la quarantena? Come la vivono? Lo abbiamo chiesto direttamente a loro.

Nasce, così, il sito www.donneoltrelemura.com che accoglie e raccoglie le  voci delle donne intervistate.

Donne che si raccontano e raccontano la quotidianità in uno dei momenti più difficili di questo tempo.

Il pretesto, una semplice intervista  realizzata al termine della quarantena imposta dall’emergenza Covid-19, in cui si parla di libertà, paura, relazioni e futuro… e musica!

Sul sito si possono anche ascoltare le canzoni più significative scelte dalle protagoniste – ad esempio The Rolling Stones – You Can’t Always Get What You Want

Cosa fai, cosa dici, quale musica ascolti? Cosa hai scoperto di te? La mascherina è…? La vicinanza è…?  La libertà è…?

Le abbiamo intervistate, abbiamo ascoltato la loro voce, dal carcere o dall’alloggio temporaneo condiviso con le compagne, e l’abbiamo affiancata alla voce di alcuni operatori della comunità.

Protagoniste  Steven, Sandra, Gemma, Dana, Gianna, Lidia, Fio, Macarena, Giada, Melanie, sono alcune donne  uscite dalla Casa di Reclusione a Bollate e da quella di Como in regime di articolo 21 e/o a fine pena, altre  a fine pena ospitate nel perscorso di housing temporaneo condiviso e poi 5 operatori e operatrici del progetto D.O.M. o di associazioni del territorio.

Abbiamo colto i vissuti, le fatiche, ma anche le risorse e le aspettative di chi è abituato a muoversi liberamente e chi ad aspettare, di chi è abituato a vivere con una famiglia e chi a rimpiangerla, di chi guarda al futuro da una prospettiva, e chi da un’altra.

Senza mascherina, a distanza di sicurezza, raccogliendo le risposte con i vocali di whatsapp. Ci siamo esposti al contagio dell’ascolto e del confronto.

Alla fine abbiamo anche raccolto anche qualche  messaggio da lanciare al futuro.

———————————————————————————————————————————–

La realizzazione delle interviste e dell’impianto grafico è a cura di Paola Meardi e Simone Manni di ABCittà Società Cooperativa Sociale
Il Montaggio audio e la realizzazione del sitoweb è a cura ForMattArt APS

Per informazioni Iris Caffelli +39 3421472268

Pin It on Pinterest

Share This