Digeriti panettone e pandoro, eccoci pront* ad affrontare quello che si prospetta un anno ricco di progetti e iniziative; carichi per combattere le nostre usuali battaglie e non arretrare di un solo passo su parità, salute, inclusione sociale, benessere a scuola e divertimento sicuro.

Iniziamo l’anno con la bella notizia di  essere prossimi alla realizzazione del nuovo pozzo che porterà finalmente acqua potabile alla scuola Likong Dschang in Cameroun, dove frequentano 450 alunn* e lavorano otto insegnanti. Oltre alla scuola, il pozzo riuscirà a coprire il fabbisogno idrico di ben otto villaggi.

Un ottimo modo di cominciare l’anno nuovo che sta proseguendo con svariate iniziative, tra cui:

  • Interventi  di prevenzione Hiv/Ist, inclusione sociale e sostegno psicologico rivolti a donne vittime di tratta (anche transgender) in collaborazione con il Comune di Milano, ATS Milano e Monza Brianza, Ospedale San Gerardo di Monza, Ospedale Niguarda di Milano.
  • Interventi nelle scuole contro la violenza sulle donne e la promozione della parità di genere, tra cui il progetto “Orientarsi al furuRHO”: interventi di orientamento formativo post diploma con un focus agli stereotipi di genere in collaborazione con Fondazione Politecnico di Milano e la Cooperativa La Fucina.
  • Prevenzione al razzismo e al bullismo di origine xonofoba.
  • Orientamento lavorativo con l’Informagiovani di Milano.
  • Interventi dedicati alle donne transgender detenute insieme a una ricca rete di partner.

Quest’anno avremo una particolare attenzione verso due progetti che ci stanno molto a cuore.

movida-responsabile-testataUno ruota intorno al nostro impegno pluridecennale di contrasto all’abuso delle sostanze psicoattive e alla guida in stato di ebbrezza. Quest’anno rivolgiamo l’invito a combattere insieme a noi alle scuole guida cui chiediamo di ospitarci per delle lezioni di prevenzione dedicate ai e alle giovani che si apprestano a prendere la patente, affinché a fianco delle abilità tecniche, sviluppino responsabilità e consapevolezza circa i rischi dovuti alla guida sotto l’effetto dell’alcol o droghe.

 

 

L’altro progetto è dedicato alle donne. Presentato per la prima volta a fine 2019 durante la tappa milanese del tour “Perfectly Imperfect” della modella Giulia Accardi, in stretta collaborazione con lo Studio legale dell’Avvocata Sara Martini, il progetto “Amore è Amore” punta a informare e affiancare le donne imbrigliate in relazioni violente circa le possibilità e gli strumenti giuridici a disposizione per tracciare delle reali vie di uscita che possano ridare vita a chi è vittima di maltrattamenti. A questo si accompagna la consueta azione di prevenzione e di educazione alle relazioni che mira a dare chiavi di lettura per leggere i personali stili relazionali e allertare su potenziali abitudini e atteggiamenti che potrebbero condurre a instaurare rapporti malsani, in quanto il primo passo per allontarsi dal male è imparare a riconoscerlo.

 

Questi ed altri progetti arricchiranno il nostro 2020…venite con noi?

Pin It on Pinterest

Share This